Seleziona una pagina

Inno Nazionale Ecuador

  1. Home
  2. /
  3. Inno Nazionale Ecuador

Salve, o Patria!

Il testo ufficiale dell’Inno Nazionale Ecuador

Salve o Patria, mille volte! Oh Patria!
gloria a te! Già il tuo petto deborda
allegria e pace, e la tua fronte radiosa
più del sole contempliamo brillar.

Per primi i figli della terra
che, superbo, il Pichincha[4] decora
ti acclamaron per sempre signora
e versaron il loro sangue per te.
Dio guardò e accettò l’olocausto,
e quel sangue fu germoglio fecondo
di altri eroi che, attonito, il mondo
vide attorno a te sorgere a migliaia.

Salve o Patria, mille volte! Oh Patria!
gloria a te! Già il tuo petto deborda
allegria e pace, e la tua fronte radiosa
più del sole contempliamo brillar.

Traducción no oficial del himno nacional de Ecuador

Il testo completo dell’Inno Nazionale Ecuador
Salve o Patria, mille volte! Oh Patria!
gloria a te! Già il tuo petto deborda
allegria e pace, e la tua fronte radiosa
più del sole contempliamo brillar.

Indignati i tuoi figli dal giogo
che t’impose l’iberica audacia
dell’ingiusta ed orrenda disgrazia
che pesava fatale su te,
voce santa ai cieli alzarono,
voce di giuramento nobile e senza pari
di vendicarti del mostro sanguinario,
di rompere quel giogo servile.

Per primi i figli della terra
che, superbo, il Pichincha[4] decora
ti acclamaron per sempre signora
e versaron il loro sangue per te.
Dio guardò e accettò l’olocausto,
e quel sangue fu germoglio fecondo
di altri eroi che, attonito, il mondo
vide attorno a te sorgere a migliaia.

Per questi eroi dal braccio di ferro
niente di invincibile c’era sulla terra
e dalle valli alle altissime montagne
si ascoltava il fragore della lotta
dietro la lotta la vittoria volava,
libertà dopo il trionfo veniva,
e il leone distrutto si udiva
di impotenza e disperazione ruggire.

Cedette alla fine la fierezza spagnola
e oggi, oh Patria, la tua libera esistenza
è la nobile e magnifica eredità
che ci diede l’eroismo felice;
dalle mani paterne la ottenemmo;
nessuno provi a strapparcela via ora,
né la nostra ira suscitare vendicatrice
voglia, stolto o audace, contro di sé.

Nessuno, oh Patria, ci sfidi. Le anime
dei tuoi eroi gloriosi ci guardano
e il valor e l’orgoglio che ispirano
son auguri di trionfo per te.
Venga il ferro ed il piombo fulmineo,
che all’idea della guerra, e vendetta
si sveglia l’eroico vigore
che fece soccombere il fiero spagnolo.

E se nuove catene prepara
l’ ingiustizia di un barbaro destino,
gran Pichincha! previeni tu la morte
della Patria e dei suoi figli al fin.
sprofonda all’istante nelle tue profonde viscere
tutto quanto esiste nella tua terra: il tiranno
senta solo la cenere e invano
cerchi un modo di starti accanto.

Traducción no oficial del himno nacional de Ecuador

Ecuador è stato adottato nel 1948.
È stato scritto da Juan León Mera e composto da Antonio Neumane.

Avete bisogno di un’idea regalo! Volete sostenere la vostra squadra, il vostro paese!

Inno Nazionale Ecuador
Con l’Inno Nazionale Ecuador, più di 100 prodotti da scoprire nel negozio!

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *