Inno del Jersey

(Video dell’inno del Jersey in fase di creazione)

Il testo dell’inno del Jersey

Man Bieau P’tit Jèrri

Y’a un coin d’terre que j’aime,
que j’n’oubliéthai janmais
Dans mes pensées tréjous preunmyi
Car jé n’vai rein à compather à ses bieautés
Dans touos mes viages à l’êtrangi.
Jèrri, man paradis, pus belle taque souos l’solé
Qué j’aime la paix dé chu Jèrri !
L’amour lé veurt, j’ai si envie dé m’en r’aller
Èrvaie man chièr pétit pays.
Man bieau p’tit Jèrri, la reine des îles
Lieu dé ma naissance,
tu m’pâsses bein près du tchœu;
Ô, tchi doux souv’nîn du bouon temps qu’j’ai ieu
Quand j’pense a Jèrri, la reine des îles !
Jé connais touos tes charmes;
et combein qu’j’en ai joui
Auve eun-é chiéthe anmie, aut’ fais !
Quand méme qué pouor a ch’t heu
jé n sais pon tout près d’lyi,
N’y’ a rein qu’Jèrri dans mes pensées.
Et pis, comme tout bouon Jèrriais,
dans l’fond d’man tchœu
J’ai grand envie dé m’en r’aller
Dans l’île tchi m’a donné
tant d’amour et d’bonheu,
Èrvaie ma chiéthe et man siez-mé.

La mia Normandia

Quando tutto rinasce per sperare,
E lascia che l’inverno fugga da noi,
Sotto il bel cielo della nostra Francia,
Quando il sole ritorna più mite,
Quando la natura è verde,
Quando la rondine è tornata,
Mi piace rivedere la mia Normandia,
È stato il paese che mi ha dato alla luce.

Ho visto i campi di Helvetia
E i suoi chalet e i suoi ghiacciai,
Ho visto il cielo d’Italia,
E Venezia e i suoi gondolieri.
Salutando ogni paese,
Ero tipo “Nessun soggiorno
Non è più bello della mia Normandia,
È stato il paese che mi ha dato alla luce.”

Ha un’età nella vita
Dove ogni sogno deve finire,
Un’età in cui l’anima si è raccolta
Deve ricordare.
Quando la mia musa si è raffreddata
Avrà finito, le sue canzoni d’amore,
Andrò di nuovo a vedere la mia Normandia,
È stato il paese che mi ha dato alla luce.

L’inno del Jersey è stato scritto e composto da Frédéric Bérat.

Jersey non ha un motto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *