Inno delle Faroe

(Video dell’inno nazionale delle Isole Faroe in fase di creazione)

Il testo dell’inno delle Isole Faroe

Tú alfagra land mítt

Tú alfagra land mítt,
mín dýrasta ogn!
á vetri so randhvítt,
á sumri við logn,
tú tekur meg at tær
so tætt í tín favn.
Tit oyggjar so mætar,
Gud signi tað navn,
sum menn tykkum góvu,
tá teir tykkum sóu.
Ja, Gud signi Føroyar, mítt land!

Hin roðin, sum skínur
á sumri í líð,
hin ódnin, sum týnir
mangt lív vetrartíð,
og myrkrið, sum fjalir
mær bjartasta mál,
og ljósið, sum spælir
mær sigur í sál:
alt streingir, ið tóna,
sum vága og vóna,
at eg verji Føroyar, mítt land.

Eg nígi tí niður
í bøn til tín, Gud:
Hin heilagi friður
mær falli í lut!
Lat sál mína tváa
sær í tíni dýrd!
So torir hon vága
– av Gudi væl skírd –
at bera tað merkið,
sum eyðkennir verkið,
ið varðveitir Føroyar, mítt land!

La mia terra, o più bella

La mia terra, o più bella,
il possesso più costoso,
Sono attratto da te,
baciandomi vicino;
in estate, per riposare,
nella neve invernale,
bellissime isole,
da Dio dice amato.
Il nome che gli uomini ti hanno dato
quando l’hanno scoperto,
Dio vi benedica, le Faroe sono la mia terra.

Un bagliore luminoso, che in estate
rende le cime delle colline così giuste;
una violenta burrasca che, in inverno,
spinge gli uomini alla disperazione;
“O vita che prende d’assalto.
O conquista dell’anima,
tutti fanno musica dolce
che unisce il tutto.
Tutti sperano e si fidano,
ispirandoci tutti,
Per tenerti, o Faroe, mia terra.

E così mi inginocchio,
a te Dio, nella preghiera,
può pacificare la mia situazione,
e risparmiami,
la mia anima purificata; nella gloria;
Vi chiedo di benedire,
quando alzo il mio striscione
e avventurarsi nello stress.
Il segno del mio compito, essere
si è alzato in alto,
A guardia della mia terra, o Faroe.

L’inno nazionale delle Faroe è stato scritto da Símun av Skarði e composto da Petur Alberg.

Il motto delle Faroe : Vivi libero o muori.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *